Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

  

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Halloween Dietro la maschera di Michael Myers di Massimo Causo Libro

  • Autore: Massimo Causo, Davide Di Giorgio
  • Titolo: Halloween Dietro la maschera di Michael Myers
  • Genere: saggio cinematografico
  • Data di uscita: gennaio 2010
  • Editore: Le Mani
  • Collana: Cinema. Film
  • Prezzo al pubblico: € 14,00
«Non dovete preoccuparvi, l'ho ucciso. Non puoi averlo fatto, nessuno può uccidere l'ombra della strega... Era l'ombra della strega? Credo di sì, era proprio lui...».
Massimo Causo, critico cinematografico e curatore della sezione "Onde" del Torino Film Festival, e Davide Di Giorgio, critico cinematografico specializzato in cinema horror e animazione giapponese, nonché caporedattore del web magazine "Sentieri Selvaggi", hanno unito le loro forze per ripercorrere con dovizia di particolari, la terrificante storia di uno dei serial killer soprannaturali più famosi della settima arte, in grado di far tremare di paura, al solo suono del suo diabolico nome, schiere di spettatori ancora fortemente suggestionabili dalla sua infernale presenza, e folle di ingenui adolescenti brufolosi dall'ormone facile. Di chi stiamo parlando? Ma di Michael Myers, protagonista indiscusso insieme ad altri folli assassini mascherati come ad esempio Jason Voorhees, del fortunato filone narrativo del New Horror degli anni '80.
Halloween Dietro la maschera di Michael Myers, scava con profonda conoscenza della materia filmica, nel ventre di un mostro con la tuta da meccanico e un lungo coltello da cucina in mano, che senza alcun tipo di sentimento umano prova un piacere indescrivibile ad uccidere, pur non manifestandolo apertamente in quanto celato nei suoi tratti somatici, dal finto volto bianco pallido del noto capitano Kirk di Star Trek. Nel libro, così ben strutturato e scritto, adatto sia al lettore non amante del genere ma curioso di sondare ogni più piccolo segreto della saga, dal soggetto fino alla proiezione in sala, sia al fan più accanito mai sazio di scoprire qualche nuovo particolare e/o scoop interessante dell'Ombra della Strega, i capitoli cinematografici legati a questa tenebrosa figura sono dieci.
Analizzando Halloween Dietro la maschera di Michael Myers, sette film hanno al loro interno il personaggio principale originario, dal primo e decisamente riuscito Halloween - La notte delle streghe (1978) di John Carpenter, a quello purtroppo peggiore intitolato Halloween - La resurrezione (2002) di Rick Rosenthal, nonostante il buon prologo con la grande Jamie Lee Curtis, la cui avventura nei panni di Laurie, sorella di Michael, termina definitivamente qui, uno, Halloween III - Il signore della notte, è invece l'unico dove non compare il nostro caro spirito maligno indistruttibile Michael Myers, e infine due pellicole, Halloween - The Beginning (2007), remake carpenteriano e Halloween II (2009), più che un sequel, entrambi riveduti dal visionario regista heavy metal Rob Zombie.
Halloween Dietro la maschera di Michael Myers si conclude poi con alcuni appunti sulla genealogia della famiglia Myers e affini, sugli incassi al botteghino americano di ognuna delle pellicole, sugli attori che hanno incarnato Michael Myers e sulle curiosità e versioni alternative di questo cult movie.
«È tutta la notte che ci spaventano da morire. Lei non sa cosa è la morte...».

Voto:
  • 10/10

Vai all'inizio della pagina
Real time web analytics, Heat map tracking