Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

  

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La dama nera Sally Cover

  • Autore: Sally O'Reilly
  • Titolo: La Dama Nera
  • Data di Uscita: 12 Novembre 2014
  • Editore: Sonzogno

La scrittrice e giornalista inglese Sally O'Reilly ci trasporta con questo suo romanzo, in epoca Elisabettiana e grazie alla sua particolare abilità descrittiva e narrativa ci permette di rivivere gli sfarzi della corte di Elisabetta I d'Inghilterra presso la quale Aemilia Bassano, soprannominata la Dama nera per via delle sue pratiche stregonesche e per la sua personalità tanto oscura quanto ammaliante e seducente, svolge i propri intrighi. Aemilia, di origine italiana ed orfana di padre,era stata accolta dalla regina e prescelta in qualità di sua favorita per poi diventare l'amante di Lord Hundson, cugino di Elisabetta stessa.

In occasione della prima rappresentazione del dramma "La Bisbetica domata", l'affascinante nobildonna ne incontrerà l'autore, il grande William Shakespeare e tra i due scoppierà una travolgente passione destinata però a tramutarsi in una storia drammatica e tormentata a causa dei complotti e delle macchinazioni, politiche e non, ordite dalla corte. Di questo romanzo a sfondo storico che oscilla mirabilmente tra realtà, fantasia e verisimiglianza è particolarmente apprezzabile la caratterizzazione dei personaggi, in particolar modo della protagonista che risulta psicologicamente una figura molto interessante, tanto che man mano che si procede nella lettura, è possibile cogliere tutte le sottili sfumature che caratterizzano la sua complessa personalità, che la dipingono ora caparbia, crudele e calcolatrice, ora selvaggia, innamorata ed appassionata. Particolarissima anche la struttura del libro, la O' Reilly infatti, omaggiando palesemente il "Bardo dell'Avon", ha scelto di impostare il romanzo come se fosse un'opera teatrale suddividendolo in Atti e Scene. Consiglio questo romanzo a tutti, in particolare a coloro che sono curiosi di scoprire l'identità e la personalità dell'affascinante cortigiana capace di ammaliare il celeberrimo drammaturgo inglese, a chi vuole immergersi in atmosfere torbide, cupe e misteriose e a chi semplicemente è alla ricerca di un romanzo storico molto accurato e di grande impatto descrittivo.

 

Vai all'inizio della pagina
Real time web analytics, Heat map tracking