Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

  

Halloween - La notte delle streghe

Dramatic | 91 Min
Rating:
8/10
8

Movie Info

Movie Story

Sono ormai trascorsi 33 anni dalla sua prima sanguinosa apparizione, ma non li dimostra. Ve lo ricordate? Ha terrorizzato tutti con la sua lugubre maschera, la sua tuta da meccanico, il suo incedere lento e inquietante, il suo silenzio spettrale e il suo lungo e affilato coltello. Ogni fatidico anno, il 31 ottobre è la sua data, il giorno dove la sua follia omicida può finalmente compiersi. Lui è il serial killer più famoso della storia, nessuno può sfuggirgli e nessuno è più brutale di lui. Mettetevi comodi... Michael Myers è tornato

 

Share:

Reviews ( 1 )

8/10

Selene

1 Month ago

Diretto dal regista John Carpenter, "Halloween - La notte delle streghe", poi ripreso nel 2007 da Rob Zombie, con il titolo "Halloween - The Beginning", è un film horror del 1978, capostipite di ben 7 sequel, che narra l'agghiacciante vicenda del piccolo Michael Audrey Myers (Will Sandin), che la notte di Ognissanti in preda a chissà quale oscuro raptus, uccide la sorella maggiore.

Rinchiuso in un ospedale psichiatrico di massima sicurezza, e seguito dallo psicologo Samuel Loomis (Donald Pleasence), dopo 15 anni Michael (Tony Moran) riesce ad evadere ritornando nella città natale di Haddonfield, dove uccide altre tre persone. Successivamente, avendo scoperto di avere ancora una sorella più piccola, Laurie (Jamie Lee Curtis), decide di eliminarla. Il suo piano però, è sventato dal dott. Loomis, che impugnando una pistola, gli spara più volte facendolo precipitare da un balcone. Michael però, sembra essere dotato di facoltà soprannaturali: quando Loomis si sporge dalla finestra, il corpo del pazzo criminale non c'è più.


Dal punto di vista tecnico, "Halloween - La notte delle streghe", è un'opera che esprime la notevole bravura registica di Carpenter, la sua grande capacità di angosciare lo spettatore con egregia maestria, mantenendo alta la tensione sempre e comunque, soprattutto nella prima sequenza del film, data dalla soggettiva di Michael che accoltella la sorella, rendendoci non soltanto partecipi dell'atto, ma anche direttamente responsabili, facendoci credere che l'omicidio efferato l'abbiamo compiuto noi, imprigionati dentro Myers.

Infine, una menzione speciale la merita la colonna sonora, composta sia dalla canzone heavy metal dei Blue Oyster Cult "Don't Fear The Reaper", sia dallo stesso Carpenter grazie ad un sintetizzatore, e perfettamente consona alle scene rappresentate e al genere di pellicola cinematografica scelta. Una musica ossessiva come quella di "Halloween - La notte delle streghe" non si dimentica, estremamente abile a far aumentare i battiti del proprio cuore verso l'emoglobinica esplosione finale.

Recommend movies

Vai all'inizio della pagina
Real time web analytics, Heat map tracking